Caffè: amaro o zuccherato?

18 gennaio, 2018 alle 11:06,




In Italia, il caffè può essere considerato un’istituzione. Eppure quando si tratta di decidere se sia meglio bere il caffè amaro o zuccherato, il popolo si divide in due scheramenti netti e difficilmente condizionabili.

Difatti, sia chi è solito bere questa bevanda con l’aggiunta di zucchero sia chi gusta il caffè amaro trova difficoltà nel modificare le sue abitudini e tende a non tollerare le scelte “avversarie”.

Basandosi sulle dichiarazioni degli esperti però, la fazione più corretta sarebbe quella che vede questa bevanda essere consumata senza alcuna aggiunta. 

Le teorie a sostegno di questa tesi sono diverse, cerchiamo di elencare le più significative : 


  • Gustare caffè amaro contribuisce al controllo del peso corporeo. L’aggiunta di zucchero alla bevanda causa un aumento di insulina nell’organismo di chi lo consuma, causando l’annullamento dell’effetto “ termogenico “ del caffè che coincide con la sua capacità di far bruciare grassi. Bere molti caffè zuccherati pesa in modo significativo sul bilancio delle calorie giornaliere assunte. 
  • Il caffè è considerato la bevanda energizzante più consumata al mondo. Pochi però sanno che l’effetto della caffeina sul metabolismo viene drasticamento diminuito dalla presenza dello zucchero. Come già precedentemente detto, lo zucchero causa l’innalzamento del livello di insulina provocando sonnolenza e rallentamento. 
  • Infine, lo zucchero accentua il sapore della bevanda, non lo copre. È dunque errato utilizzare lo zucchero per correggere il gusto di un caffè poco piacevole. 


Bisogna però sottolineare il fatto che, per esempio, alcuni caffè arabici o centroamericani siano spiccatamente propensi all’utilizzo di un correttore come lo zucchero. Inoltre, nella città di Napoli, la tradizione vuole l’utilizzo dello zucchero sparso nelle pareti interne della tazzina.

Tutto dipende dunque da diversi fattori. 

Se siete tentati dall’abbandonare le vostre abitudini e passare al consumo di questa bevanda amara, non fatevi abbattere inizialmente dal gusto molto forte, il vostro palato si abituerà molto presto e non riuscirete più a tornare indietro. 



Pubblicato in: Il caffè

Tags: caffè; zucchero; pausa caffè