L’ABC del caffè

09 gennaio, 2017 alle 11:19,




  
Scopriamo insieme il mondo del caffè partendo dall’ABC.
• Aspro: è la sensazione simultanea di amarezza e, al tempo stesso, di astringenza, raspante e sgradevole che si registra spesso nei caffè Robusta di bassa qualità.
• Astringente: è il sapore secondario che si caratterizza con una sensazione salata e pungente, localizzata sui lati anteriori della lingua. Questo succede nel caso dei caffè Robusta indonesiani, dove è forte l’aumento della salinità provocata dagli acidi.
• Bilanciato: si definisce tale quel caffè che contiene tutte le caratteristiche base nella giusta misura.
• Bouquet: con questo termine si intende il profilo aromatico globale creato dalle sensazioni che lasciano sulle membrane olfattive gas e vapori.
• Cotto: è il tipico sapore del caffè istantaneo trattato a temperatura troppo elevata.
• Cuoiato: è l’odore di guasto che regala al caffè una sensazione che ricorda il cuoio. Questo difetto risulta dal distacco dei grassi presenti nei grani, dovuto ad eccessivo calore utilizzato nella fase di essiccazione, specialmente quando viene effettuata negli essiccatoi meccanici.



Pubblicato in: Il caffè

Tags: Sellmatcaffè; caratteristiche caffè